L’Innoceronte consiglia

Browse By

È arrivato Innoceronte un concorso musicale per trovare l’inno del Vicenza Pride 2013!
Una bellissima opportunità quella di suonare il giorno del Pride, e tanta pubblicità data dal network in crescita di bar, locali ed associazioni che sono partner di questo lieto evento cittadino.

Siamo circa a metà concorso e ci sono già arrivati alcuni inni che avrete sicuramente ascoltato nel nostro profilo SoundCloud. Ovviamente non possiamo esprimere un’opinione per non influenzare la giuria tecnica che avrà il compito di decretare il vincitore, tra circa un mese e mezzo.

innoceronteA questo punto, volevo riflettere con voi: come scrivereste un inno?
Se fossi un qualsiasi potenziale interessato a partecipare al concorso senza però particolari abilità musicali, farei subito una cosa: userei Google! “Come scrivere un inno” potrebbe essere una ricerca che mi potrebbe dare dei buoni spunti. Purtroppo, sembra che gli unici inni degni di nota siano quelli istituzionali o relativi a squadre di calcio.  Da Paolo Belli che ci spiega come ha creato l’inno della Juve (ma lui è Paolo Belli, ovvio che se partecipasse la Rettore, non userebbe Google per farsi venire un’idea), all’inno di Garibaldi / Mameli, per finire ad un vademecum della parrocchiasannicoladibari ed un video che con la musica sembra avere poco a che fare.

Allora uso Wikipedia: “L’inno è una composizione poetica….” No, forse non ci siamo, non si parla di musica. E quelli politici o religiosi non mi interessano.

Potrei anche fare una ricerca in inglese..ma l’innoceronte, concorso musicale per il Vicenza Pride deve essere in italiano.

Niente, forse le risorse online non sono in grado di darci queste risposte. Allora dobbiamo per forza usare la nostra creatività. Come prendere spunto per scrivere un inno? L’Innoceronte consiglia:

  • Ascoltate canzoni con un testo particolare ed una melodia ripetuta, che vi rimane in testa. Vi ricordate La terra dei cachi? Oppure Papa nero protagonista di Facebook nelle ultime settimane. Ecco, già il fatto che ve le ricordiate a distanza di anni, non è un fattore secondario!
  • Scrivete della parole che vi richiamano il pride e Vicenza, cercate di trasmettere le vostre idee  in modo semplice e chiaro. Il messaggio non deve per forza essere positivo ed oggettivo, le canzoni sono belle perchè  potete dire quello che vi pare! Se avessimo voluto trasmettere un messaggio nostro, escludendo a priori quello di altri, non avremmo sicuramente organizzato il concorso!
  • Ascoltate i grandi inni punk come God Save the Queen dei Sex Pistols o I wanna be sedated dei Ramones e vi ritroverete nel mood anni ’70, carico di ribellione e rivolta. A me piaceva comporre ascoltando i grandi di quel tempo!
  • London Calling  o I Fought The Law dei Clash: un singolo senza tempo il primo, un mio personale inno il secondo!
  • Mischiate il tutto, aggiungete qualche ingrediente di contorno qua e di là, registrate (anche una semplice presa diretta va benissimo!) e mandateci la vostra canzone!
  • Questo concorso è solo per veri alternativi..e poi non lamentatevi se a Vicenza non si organizza mai niente!

Sapete quante persone si aspettano a Vicenza per il Pride? Circa il doppio di tutte quelle che possono riempire (da sedute) il gran teatro GEOX di Padova e quasi quattro volte la capienza del Teatro Comunale di Vicenza. E quindi, cosa state aspettando? 

Salite la scala musicale..alla fine sono solo i primi gli scalini più difficili!

Mandateci il vostro inno!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *