Le “residenze dell’anima” di Antonia Trevisan

Browse By

Che bella esperienza quella di incontrare opere e artisti  dopo tante parole!
Non solo per me. Abbinare i visi e le storie, che vi ho raccontato attraverso queste interviste, ai ritratti in miniatura sulle pareti della Galleria Mirror ha innescato tante reazioni tra le persone che hanno partecipato alla preview e all’inaugurazione.

Ora forse penserete che si chiuda tutto qui, invece le interviste proseguiranno ancora per un po’.
La mostra è già diventata un festival per tutti i gusti con eventi musicali, proiezioni e performance che vanno a incastonarsi nei circuiti cittadini del Festival Biblico, del Vicenza Jazz fino a Illustri Festival.
In fondo alla pagina trovi la locandina con i dettagli del programma.

Domani 13 maggio macchinamorbida + Nova sui Prati Notturni + Belle of the Ball in concerto dalle 18 per Music in its prime!

Oggi vi presento Antonia Trevisan.

Antonia Trevisan Personal Relations

Antonia Trevisan nasce a Vicenza, vive e lavora fra Vicenza e Venezia.
Nel 2010 decide di esporre pubblicamente trent’anni di lavori e dipinti trasversali alle precedenti esperienze.
Da lì hanno inizio una serie di mostre, eventi e continue sperimentazioni astratte sui materiali.

3 + 2 domande

Alice Traforti: Antonia: raccontaci chi sei e cosa fai con parole tue.

Antonia Trevisan: Dipingo da sempre anche se solo nel 2010 ho cominciato a rendere pubblici ,con mostre e altro i miei lavori .La mia pittura è in continua evoluzione. È lo sperimentare sempre nuovi modi e materiali che mi appassiona. Ritengo di essere sempre in ricerca.

AT: I soggetti che rappresenti sono definiti “residenze dell’anima”. Sono curiosa di sapere se si tratta di luoghi realmente incontrati o vissuti o se derivano esclusivamente da sensazioni e immagini inconsce, esse stesse astratte.

AT: Sono luoghi, persone emozioni che affiorano e che vogliono uscire da me. Non definirei le mie immagini astratte, ma rese all’essenziale, come le restituisce la mente, cariche di sentimenti, colori, suoni, odori, memoria di esperienze vissute. Il mezzo espressivo varia, si lascia trasportare dal materiale che corrisponde al momento creativo. Può essere la carta, il metallo, la tela, il plex.. dipingo con terre, olio, catrame, non c’è limite.

AT: Quali aspettative e progetti hai per il futuro?

AT: In questo momento vorrei che le mie opere potessero avere una grande diffusione, poter comunicare attraverso esse con le persone.

focus Personal Relations

AT: Vuoi svelarci qualcosa di ciò che hai realizzato per Personal Relations?

AT: È stato bello misurarmi con l’auto ritratto perché mi ha fatto riflettere su quello che ho scelto come immagine, e cioè il mio volto riflesso nello specchio appena alzata, con i capelli sul viso che lo nascondono. Una difesa fra l’immagine privata e quella curata e truccata che vuoi che vedano gli altri. La scelta poi del materiale, l’alluminio satinato, corrisponde alla difficoltà di mettere subito a fuoco la propria immagine appena sveglia, cosi come mi accade ogni mattina.

Antonia Trevisan Personal Relations

Risveglio, ritratto allo specchio, 2016 – stampa diretta su alluminio, 10x15cm – particolare

AT: Personal Relations è un progetto che non solo vuole creare una mostra itinerante internazionale, ma vorrebbe incentivare lo scambio di esperienze reali tra artisti internazionali. Cosa ne pensi?

AT: Che è un bellissimo progetto, uscire dall’isolamento in cui spesso ci si trova, mettere al confronto esperienze, idee ecc. Trovo tutto ciò bellissimo.


Grazie ad Antonia Trevisan per la chiacchierata interessante.

Ecco una gallery per vedere le sue opere.

Puoi saperne di più visitando il sito dell’artista.


Programma Personal Relations

  • sabato 13 maggio: Music in its prime! – 3 gruppi in concerto dalle 18 alle 20
  • domenica 20 maggio: Stpo-Motion Lovers! – proiezione di corti dalle 18 alle 20
  • sabato 03 giugno: Personal Relations Last Breathe Night – finissage con performance collettiva e DJ set dalle 18

Scopri i dettagli ingrandendo la locandina!
Personal-Relations-poster-Vicenza_final

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *