Creature aliene e alter ego di Valerio Guadagno (He-rmes)

Browse By

Personal Relations a Vicenza continua alla galleria Mirror fino al 3 giugno!

E continuano anche le interviste agli artisti 😉

Oggi chiacchieriamo con Valerio Guadagno, o con il suo alter ego?

Valerio Guadagno Personal Relations

Valerio Guadagno, nato a Salerno nel 1972, si è laureato in Architettura all’Università di Napoli e ha conseguito un master in Industrial Design alla Domus Academy di Milano. Opera come designer, ma anche pittore e performer, occupandosi di costumi di scena e video attraverso gli occhi del suo alter ego He-rmes.

3 + 2 domande

Alice Traforti: Valerio: raccontaci chi sei e cosa fai con parole tue.

Valerio Guagagno: Sono un artista che reinterpreta e mescola, in modo personale, riferimenti culturali e influenze artistiche. Direi che la mia è una sintesi che procede sia giustapponendo elementi contrastanti o addirittura antitetici, sia eliminando quanto risulta superfluo o troppo “caratterizzante”. Trovo molto interessante che le mie “creature” aliene ed ermetiche, e i mondi lontani e coloratissimi in cui esse vivono, provochino reazioni opposte. L’osservatore proietta sé stesso nell’opera e ne fruisce in maniera soggettiva: ogni mostra diventa così una raccolta di domande su questioni estetiche ma anche etiche, visto che la figura del diverso da sé ha implicazioni sociali relative all’integrazione di altre culture, religioni, o classi.

AT: La tua espressività non conosce limiti prestabiliti e là dove sembrano configurarsi, subito li prevalichi. In questo contesto libero, come funziona il delicato equilibrio col tuo alter ego He-rmes?

VG: La mia produzione artistica nasce dalla costante ricerca e dalla sperimentazione di tecniche e forme espressive. In queste esplorazioni, ricorrono alcuni personaggi, tra cui il mio alter ego, che, non a caso, è un esploratore di mondi, realtà e identità differenti.
Mi interessa, comunque, molto poco rappresentare l’elemento autobiografico in sé: se questo è presente, si tratta di un punto di partenza che conduce ad una storia e ad un significato con un valore universale e condivisibile.

AT: Quali aspettative e progetti hai per il futuro?

VG: Al momento, sto portando avanti contemporaneamente diversi progetti, più o meno ambiziosi. Tra breve terminerò il montaggio di un video musicale a cui spero seguiranno collaborazioni con altri musicisti.

focus Personal Relations

AT: Vuoi svelarci qualcosa di ciò che hai realizzato per Personal Relations?

VG: Ho sviluppato un’idea che avevo in mente da un po’ di tempo: un doppio autoritratto che diventa un modo per definire la propria identità attraverso una (ri)costruzione della figura paterna. Si tratta, in effetti, di una rappresentazione del bisogno di autonomia e di autenticità, e della necessità di prendersi cura di sè stessi per migliorare il proprio mondo.

Valerio Guadagno Personal Relations

My father’s son, 2016 – particolare

AT: Personal Relations è un progetto che non solo vuole creare una mostra itinerante internazionale, ma vorrebbe incentivare lo scambio di esperienze reali tra artisti internazionali. Cosa ne pensi?

VG: Credo che oggi, per varie ragioni, la concezione dell’artista, che vive e lavora in uno stato di orgoglioso isolamento, sia definitivamente superata. Mi sembra quindi che Personal Relations rappresenti una grandissima opportunità, non solo per presentare la propria ricerca in contesti molto diversi tra loro, ma soprattutto per confrontarsi – e una volta tanto in modo non “virtuale” – con altri artisti. Spero inoltre che all’interno di questa rete internazionale possano nascere ulteriori occasioni di scambio e interazione.


Grazie a Valerio Guadagno per essersi raccontato!

Vi lascio una piccola gallery delle sue opere.

Puoi saperne di più visitando il sito dell’artista.

Ne abbiamo già parlato anche qui: Costumi d’amare – Valerio Guadagno


Programma Personal Relations

  • sabato 13 maggio: Music in its prime! – 3 gruppi in concerto dalle 18 alle 20
  • domenica 20 maggio: Stpo-Motion Lovers! – proiezione di corti dalle 18 alle 20
  • sabato 03 giugno: Personal Relations Last Breathe Night – finissage con performance collettiva e DJ set dalle 18

Scopri i dettagli ingrandendo la locandina!
Personal-Relations-poster-Vicenza_final

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *